Aggiornamento sui Batwa

Carissimi,
rubo qualche minuto a questa serata d’estate… è cominciata la stagione della secca e noi sentiamo la mancanza dell’acqua. Oggi faceva particolarmente caldo.

Ultime sulle elezioni:
come vi ho anticipato tutto procede bene. Ci sono alcune minacce nell’aria ma il presidente non ha intenzione di lasciar travolgere il paese. Le elezioni, eccetto i risultati, sono state un esempio di pura pace e desiderio di unità e crescita serena. Ve lo assicuro, le paure sono solo perché nel paese ci sono sbarellati che ravanano nel torbido, ma la popolazione – specialmente quella delle colline – ha votato con coscienza e l’indicazione è chiara: DEMOCRAZIA E PACE… soprattutto Pace. Se i barundi hanno fame, quella più grande è quella della PACE.

Come vi anticipavo a Muyinga, il CNDD-FDD ha preso l’85% dei voti. Invece nel paese il 64%. Il segnale è chiaro: basta guerra!

Io ci credo in questo risultato e con me molti altri.

La nostra campagna dei documenti di identità è rientrata nella storia di questo paese… e noi siamo felici di essere stati utili.

NAHISUBIJE: che avventura! L’Ambasciata del Belgio vuole vedere di persona la bambina, quindi giovedì partiamo alle 5 del mattino per arrivare a Buja e andare in Ambasciata. Speriamo che i documenti corrispondano a quanto richiesto e non sia necessario altro e soprattutto non ci facciano slittare ulteriormente. Vi confermerò i dati del biglietto aereo come avrò il visa in mano, per il momento resta 5.00 am del 18 giugno 2010 con arrivo a Roma Fiumicino.

Per quanto mi riguarda i documenti sono pronti, manca quello del vescovo, poi spero che non inventino altre storie… anche se devo dire che sono stati gentili tutti, compresa la Francesca in Italia.

Come avrò il biglietto in mano scrivo al MAC per il rimborso delle spese più grosse.

QUESTO E’ IL MIRACOLO DI PAOLA… mi ricordo ancora quando incontrando Nahisubije sulla collina di Ruganirwa, Paola è partita in quarta con le sue idee. Se noi siamo stati la mano, Paola è stata il cuore e Francesca la manna dal cielo. Mai come in questa azione ci vedo la mano di Dio: tutto a incastro, una fortuna e un dono a ogni passo.

JeanBaptiste di Kabuyenge ha ricominciato a camminare senza stampelle… altro bel lavoro.

Felicitè di Giteranyi sta guarendo dalla sua ostiomielite… che gioia.

JeanClaude di Mukenke operato delle due cataratte, è felice perché può vedere di nuovo… forse siamo qui proprio per quello.

Nahisubije un’avventura… inshalla!

Bigirabandi è uscito dalla sala operatoria questo pomeriggio… l’abbiamo preso per i capelli.

Tutti questi sono dei piccoli regali nel marasma del lavoro di ogni giorno. Non sono miracoli, ma fanno bene al cuore.

ISCRIZIONE ANAGRAFICA: il Ministero degli Interni ci ha dato una DISPENSA GENERALE per tutti i barundi per 6 mesi. Quindi – appena Nahi e Reve sono partiti – provvederò a lanciare la campagna. Dalle Provincie mi sollecitano, i funzionari mi chiamano per fissare l’inizio della campagna. NON AVEVO CAPITO DI ESSERE DIVENTATA UN FUNZIONARIO STATALE DEL BURUNDI. Insomma l’impedimento sono io che vado troppo piano. Un bel successo anche questo. Spero che questi sei mesi non finiscano troppo in fretta. Faremo del nostro meglio.

Ma è la rivoluzione: i barundi sono più svelti di me una vera MUZUGU.

Dalla lettera di Gianfranco, scritta totalmente in francese – che flash – non è emerso altro. Vi devo solo rinnovare il mio GRAZIE, tutto quello che stiamo facendo è merito vostro. Il sostegno morale e finanziario è eccezionale come sempre. Senza la libertà che mi viene dal sapere che ci siete sempre voi ad appoggiarmi mi fa lavorare con serenità.

GRAZIE DI TUTTO CUORE. TUTTO QUESTO LO STIAMO FACENDO INSIEME.
Un abbraccio a tutti.
Claudina

Annunci

I commenti sono chiusi.