situazione attuale

Dal 2009 stiamo sostenendo le spese per gli stipendi dei 18 animatori delle 9 garderies che seguono tra gli 800 e 900 allievi. Abbiamo inoltre sostenuto i costi per effettuare un corso di formazione agli animatori e per avviare la decorticatrice.

Nel viaggio di ottobre 2009 abbiamo visto la fame nei volti dei bambini che abbiamo incontrato, fame che provoca sonnolenza, assenze e malattie. Abbiamo chiesto all’ASB di valutare la possibilità di offrire qualcosa di caldo ai bambini: è arrivata una loro proposta per dare una zuppa di un misto di farine ed una frittella dolce. Il progetto prevede l’acquisto centralizzato dei prodotti, anche per fornirci un riscontro, e l’impiego di un assistente alla mensa per ogni garderie.  Alla fine del 2009 è’ stato definito il progetto che è stato avviato nei primi mesi dell’anno 2010.

Sulla formazione degli animatori e dei gestori delle garderies L’ASB ci comunica:

 Normalmente la formazione era prevista durante le vacanze, ma per minimizzare le spese dovute allo spostamento degli animatori abbiamo voluto organizzarla la prima settimana dopo il rientro scolastico

e questo perché:

–          Gli animatori verranno con le liste aggiornate dei bambini che usufruiranno del servizio per l’anno 2011

–          Non si rischia che dimentichino le nozioni apprese in quanto applicate immediatamente

–          Cercavamo d’altra parte un altro sostegno per la formazione al ministero avendo questo tra le sue mansioni la gestione della prescolarità. Ci è stata fatta una promessa per il secondo trimestre dell’anno scolastico.

Attualmente gli animatori stanno iscrivendo i bambini ma abbiamo deciso di non superare il numero massimo di 130 iscritti per garderie altrimenti il servizio rischia di complicarsi e deteriorarsi

Abbiamo voluto implicare anche i gestori delle garderies nella formazione perché in fondo anche loro contribuiscono molto  al servizio

Circa la mensa scolastica  L’ASB ci comunica:

Il sistema della mensa scolastica è stato molto proficuo per i bambini delle Garderies. Dopo l’introduzione di questo nuovo sistema i bambini sono veramente motivati e non si assentano più da scuola. I genitori si impegnano molto e sostengono i gestori reclutati per preparare il cibo per i loro figli.

Ecco i risultati dopo l’introduzione del nuovo sistema:

  • l’effettivo  numero dei bambini è sostanzialmente aumentato come risulta dai registri di presenza regolarmente tenuti dagli animatori.
  • Non solo i bambini sono aumentati di numero ma non si assentano più e non si ammalano.
  • La qualità del servizio è migliorata
  • Gli animatori delle garderies sono motivati perché si occupano di bambini in buona salute
  • I responsabili regionali sono soddisfatti nel loro lavoro di verifica

 

Ecco l’impatto del sistema mensa: Crescita effettiva dei bambini

PROVINCIA Garderies Iscritti al 1°mese iscritti al 2°mese
1 NGOZI Kiremba 94 129
2 MUYINGA Kiyanza 85 113
3   Mwakiro 91 125
4   Gasorwe 94 129
5 KIRUNDO Vumbi 99 140
6 GITEGA Kabanga 87 129
7   Makebuko 99 132
8 BUJUMBURA M Kanyosha 102 146
9 BUBANZA Mpanda 60 80
  TOTALE   811 1123

 

Passando dal primo al secondo mese il numero dei bambini è cresciuto di 312 unità e questo ha portato qualche difficoltà nella gestione della mensa nel secondo mese.

Non abbiamo ricevuto ancora tutti i rapporti del secondo mese da parte dei gestori.

In merito alla decorticatrice L’ASB ci comunica:

 Nel mese di aprile 2010 abbiamo analizzato lo stato della decorticatrice.

Il rendimento previsto non c’è stato per i numerosi problemi legati al gestore. Abbiamo avuto difficoltà a trovare un gestore capace di utilizzarla ed è per questo che spesso era rotta.

Attualmente abbiamo preferito offrire un compenso più alto per avere un migliore gestore.

A seguito dell’impegno del nuovo gestore la macchina riesce a coprire i costi.

Aspettiamo la fine dell’anno per poter fare una valutazione generale.

Annunci